TRA TERRA E MARE

IN PUGLIA

Una terra multiforme, disomogenea tanto dal punto di vista geografico e morfologico, quanto da quello storico e culturale . Le Puglie: come ancor oggi qualcuno dice ricordando i tanti microcosmi in cui si stempera la sua complessa identità. Una regione allungata sul mare, per lo più pianeggiante. povera di acque superficiali, ma inzuppata nelle sue viscere e ricca di fenomeni carsici. Panorami tormentati fatti di calcare, terre rosse, alberi monumentali, letti asciutti di antichi torrenti ed estese pianure coltivate. Storia e cultura addensate per subregioni: Capitanata e Gargano, Terra di Bari,  Murge, Valle d’Itria,  Salento, non solo semplici espressioni geografiche, ma tessere di un affascinante mosaico ricomposto – nel tempo – dall’incontro di civiltà diverse favorito dal Mediterraneo. Un mosaico fatto di sabbia e roccia,  montagna lussereggiante di vegetazione e campi di grano, frutteti ed ulivi a perdita d’occhio, colline pietrose,  tranquille lagune e cavità sotterranee,  segnato,  plasmato e modificato dall’uomo che nei secoli ha reso fertile ed opulenta una terra destinata probabilmente ad una sete perenne, erigendovi dolmen e menhir, castelli e cattedrali, abbazzie a santuari, musei e palazzi, ville e masserie, torri e trulli.

 

Informazioni su melgigi

Professore in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...