I LOVE BARI

BARI LA MIA DOLCISSIMA CITTA’

È il nono comune italiano per popolazione, terzo del Mezzogiorno e primo della regione. La città barese è situata in un’area fortemente urbanizzata ed è una delle 15 città metropolitane italiane, la cui area metropolitana conta circa un milione di abitanti. È nota per essere la città nella quale riposano le reliquie di san Nicola. Tale privilegio ha reso Bari e la sua basilica uno dei centri prediletti dalla Chiesa ortodossa in Occidente.Bari ha una solida tradizione mercantile e da sempre è punto nevralgico nell’ambito del commercio e dei contatti politico-culturali con l’Est europeo e il Medio Oriente. Il suo porto è oggi il maggiore scalo passeggeri del Mar Adriatico. Dal 1930 si tiene a Bari la Fiera del Levante; più recentemente la città è diventata sede del segretariato per il Corridoio pan-europeo 8.Il peculiare centro storico (la cosiddetta Barivecchia) è permeato di una storia millenaria e si contrappone all’ottocentesco quartiere murattiano dall’ordinata pianta a scacchiera, che meglio interpreta la tradizione commerciale della città. Nel Secondo dopoguerra, l’urbanizzazione rapida e spesso incontrollata ha reso meno regolare la parte moderna del capoluogo, sviluppatasi al di là del quartiere murattiano.

BARI DEGLI ANNI PASSATI

NEVE A BARI ANNO 1993

PRIMO VIDEO:

http://www.youtube.com/watch?v=uauC_1JLXiM&feature=player_embedded

 QUARTIERE JAPIGIA EVOLUZIONE 1970-2010

ALLERINI DI JAPIGIANI:

http://www.youtube.com/watch?v=YFWm2XZY7mA

A pensare che sono quelli che lavano la mia macchina . . . hehehehhahah

UN GRANDE GIANNI CIARDO

PANE E POMODORO PLAGE

IL NOSTRO BELLISSIMO STADIO DEDICATO A SAN NICOLA

BARI LA MIA SQUADRA DI CALCIO

 RIONE JAPIGIA MAP

E VENNE IL GIORNO DI PUNTA PEROTTI

RITORNO A BARI

PERSONAGGI:  DI SPICCO DELLA NOSTRA CITTA’

ED UN GRANDE ATTORE NICOLA PIGNATARO

Nato a Bari, cominciò a recitare per gioco all’età di 14 anni nella parrocchia del Redentore a Bari ma solo a diciotto anni cominciò la sua carriera professionistica con il primo piccolo compenso. Nel 1975 con alcuni colleghi decise di preparare nel teatro della Stanic una rappresentazione di carattere drammatico intitolata “U Café antico” di Vito Maurogiovanni. Durante i provini per questo spettacolo conobbe Mariolina De Fano che entrò così nella compagnia. Tre mesi più tardi lanciarono uno spettacolo che acquistò presto notorietà dal titolo “U cazzarizze”. Successivamente scrisse una serie di spettacoli teatrali comici che andarono in scena al Teatro Purgatorio.

 

 

 DOLCIS IN FUNDO:

 http://www.youtube.com/watch?v=Mw0MdOU2afo

VISIONI DI BARI IN 360 GRADI

LA CRIPTA DI SAN NICOLA

 

Informazioni su melgigi

Professore in pensione
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...